Il piacere di essere GIALLI!

da | Feb 3, 2021 | Blog | 0 commenti

Mai il colore giallo è stato tanto gradito ed atteso come in questi giorni: dopo settimane di Lombardia Rossa, con molteplici restrizioni delle nostre libertà, finalmente siamo tornati in Zona Gialla.

Questo significa poter ricominciare a vivere qualcosa che assomigli alla normalità: rivedere amici parenti, con le dovute cautele ovviamente, sedersi al tavolino del bar  per gustare una  buona colazione e organizzare qualche timida gita fuori porta, all’ aria aperta, coronata magari da un gustoso pranzetto in trattoria.

Tutte piccole abitudini che solo fino ad un anno fa erano consuetudine e, come tale, avevano perso di freschezza e di sapore.

Il lockdown nei suoi effetti devastanti tuttavia, ci ha messo nelle condizioni di saper apprezzare come gioia anche quelle banali distrazioni che prima facevano parte della routine quotidiana.

Da quando siamo tornati GIALLI, il cappuccio  al bar è una esperienza di vero piacere, la brioche  tuffata nel latte e cannella, con una cara amica al nostro fianco, ha il sapore della riconquista di un valore dimenticato.

Anche programmare una gita domenicale ci emoziona ed entusiasma oggi molto più di quando dovevamo prenotare una vacanza all’estero… Come sempre, solo l’assenza ci fa apprezzare e valorizzare ciò che abbiamo!

Per non parlare poi di quanto riempia il cuore di speranze, il vedere la città che si risveglia!

Dopo tante strade deserte e negozi chiusi, ora le saracinesche che al mattino si risollevano cigolando, invitano al sorriso.

I negozianti si affaccendano con rinnovato entusiasmo e creatività  per rendere attraenti e colorate le loro vetrine.

Non c’è lockdown che possa togliere agli Italiani la forza di rialzarsi sempre e la speranza di poter ricominciare.

Non sappiamo in realtà quanto potrà  durare questa piccola ma preziosa libertà  che oggi ci è stata restituita, ma in ogni cuore è sempre accesa la certezza che questa tragedia avrà un termine.

E se anche non sarà  in tempi brevi, sapremo resistere ancora, tenendo alta la guardia, ma senza mai perdere la fiducia in un  futuro luminoso.

Arianna Pricca
Author: Arianna Pricca