Come Usare I Siti Di E-Commerce A Vantaggio Del Proprio Negozio Offline

    di , il 23 gen 2021

    Credits: The Noun Project / Jacob Lund

    Lo shopping online è fra noi da un pezzo, ed è qui per restare.

    Il tema della concorrenza tra online e offline per accaparrarsi i clienti è molto complesso. Per ora, ci interessa dirti che ci sono molti modi con cui, anche se vendi solamente tramite canali fisici, puoi trarre vantaggio dalle piattaforme e-commerce che esistono in Internet.

    Oggi vediamo insieme uno dei modi più immediati per farlo, e cioè: utilizzare la ricchezza di informazioni che le piattaforme di e-commerce ti offrono sul comportamento di clienti simili ai tuoi, sulle loro scelte e sulle loro preferenze. Sapere come trovarle ti permetterà di giocare d’anticipo, sfruttare meglio i trend, e arricchire la tua conoscenza del cliente con informazioni basate sui dati.

    LA GRANDE DISPONIBILITÀ DI DATI SUGLI ACQUISTI ONLINE PERMETTE DI CAPIRE MEGLIO ANCHE I CLIENTI CHE COMPRANO OFFLINE

    Sembra complicato? Da dove cominciare? Non preoccuparti, non stiamo parlando di strategie complesse: probabilmente sono cose che, inconsciamente, fai già. Continua a leggere per capire come puoi sfruttare le informazioni sui siti di shopping online per vendere meglio in negozio.

    #1 TIENI D’OCCHIO I BEST SELLERS

    Credits: Pinterest

    Identifica gli e-commerce più vicini a te come tipologia di merce – per esempio il negozio online di un brand che tieni in negozio – e controlla periodicamente le categorie dei best-sellers. Anche se i clienti dei negozi online e quelli dei negozi offline non sono sempre perfettamente sovrapponibili, i best-sellers ti daranno un’idea generale di cosa stanno cercando le persone in quel momento. Per perfezionare il tiro, poi, entrerà in gioco la tua conoscenza dei tuoi clienti.

    #2 LEGGI LE RECENSIONI

    Dopo aver identificato i prodotti più vicini ai tuoi, cerca di capire come sono visti dal pubblico. Non guardare solo il numero di stelle o di like, ma, se hai tempo, leggi anche le recensioni. Questo ti aiuterà a selezionare meglio i prodotti più graditi e capire le motivazioni dietro le preferenze dei clienti.

    #3 PRATICA IL «SOCIAL LISTENING»

    Anche se la tua attività non ha ancora una pagina social, o se non hai tempo di gestirla, anche come semplice utente puoi sfruttare i social a tuo vantaggio, facendo quello che gli esperti di marketing chiamano «social listening». Il social listening consiste nel «tenere le orecchie aperte» su quello che si dice online su un brand, un prodotto o una tendenza.  Questo uso attivo dei social ti permetterà di captare in anticipo le tendenze e di far arrivare i prodotti in negozio giusto un attimo prima che le persone si rendano conto di averne bisogno!

    #4 FREQUENTA LE PIATTAFORME DI SOCIAL SHOPPING

    I siti di social shopping come Pinterest, Wanelo e Etsy sono dei siti dove l’esperienza di shopping è condivisa con una rete di persone. Pinterest, in particolare, nei mesi della pandemia ha avuto un vero e proprio boom, in particolare in Italia. Le persone lo usano tantissimo per ottenere ispirazione. Naviga in questi siti per controllare le recensioni, trovare nuove idee e tante informazioni per identificare i prodotti più popolari e i nuovi trend.

    #5 VIENI AL PREZZOBAR!

    Via Giphy

    PrezzoBar è un gruppo Facebook e Telegram dove postiamo regolarmente tanti consigli di marketing digitale per chi ha un negozio fisico, come te. Iscriviti subito!